Musica, colori e profumi: a Viaccia va in scena lo spettacolo sensoriale

Lo spettacolo si inserisce negli eventi culturali della Prato Estate. Ingresso libero con prenotazione obbligatoria


“Sinestesia musica colori profumi” è il titolo dello spettacolo ad ingresso libero che andrà in scena mercoledì 28 luglio alle 21.30 nel Giardino di Elisabetta a Viaccia (via Valdingole 17-21), organizzato dall’associazione Perchè Verdi Viva con il patrocinio del Comune di Prato – assessorato alla Cultura, e la collaborazione di Circolo Arci La Libertà del 1945, nell’ambito della 9a edizione del Viaccia Festival all’interno del cartellone della Prato Estate 2021.
Ad illustrare l’appuntamento al Circolo Arci La Libertà del 1945 di Viaccia, sono stati l’assessore alla Cultura Simone Mangani, il presidente del Circolo Enrico Fiaschi, il presidente dell’associazione “Perché Verdi Viva” Gianni Novelli e il Maestro Franco Bettiol.

“Lo spettacolo “Sinestesia musica colori profumi” è il risultato di una collaborazione strutturata che dura da tempo tra il Comune di Prato e il Circolo di Viaccia. Il Circolo Arci La Libertà del 1945 è una realtà attiva e molto importante per la frazione ed è uno dei due cuori pulsanti del paese – ha detto l’assessore alla Cultura Simone Mangani -. Questo appuntamento, che si inserisce negli eventi culturali della rassegna estiva di Prato Estate, è arricchito dalla partecipazione di molti professionisti del settore”.
Soddisfatto anche il presidente del Circolo Arci La Libertà del 1945 di Viaccia Enrico Fiaschi: “Si rinnova la nostra collaborazione con il Comune di Prato per mettere in scena uno spettacolo unico e suggestivo come “Sinestesia musica colori profumi”. Quest’anno abbiamo pensato di concentrarci su un appuntamento serale che potesse caratterizzare ancora di più il Viaccia Festival e il bellissimo Giardino di Elisabetta, che si presta bene per la realizzazione dello spettacolo. E siamo doppiamente contenti ora che la nostra sede storica è stata rinnovata”.
“Sinestesia musica colori profumi” è una rappresentazione di musiche originali del Maestro Bettiol, con proiezione di immagini e colori e diffusione di profumi che coinvolgeranno il pubblico in un’esperienza sensoriale. Musiche e colori saranno abbinati a un’esplosione di profumi che lo spettatore potrà percepire in un’atmosfera unica. Il tema è il rapporto fra uomo e natura nello scorrere del tempo e delle stagioni. Non mancherà neanche il gusto con il dessert al gelsomino offerto in abbinamento alla “Notte di mezzaluna”.

“Lo spettacolo si sposa in maniera perfetta con il bellissimo ambiente del Giardino di Elisabetta e apre la porta a possibilità future di utilizzo di uno spazio suggestivo come questo. Sarà una bella occasione per la diffusione popolare di buona musica con la partecipazione di professionisti, artigiani e appassionati” ha detto il presidente dell’associazione Perché Verdi Viva Gianni Novelli.
La rappresentazione musicale vedrà protagoniste sette donne e due uomini in una composizione del Maestro pratese Franco Bettiol che sperimenterà l’empatia dell’ascolto tra suoni e profumi in una notte di mezza estate.
“”Sinestesia musica colori profumi” è il primo esempio di un concerto-spettacolo nel quale prevale la contaminazione delle varie percezioni sensoriali e che ho scritto appositamente per il Giardino di Elisabetta – ha precisato Franco Bettiol -. Ci saranno musiche contemporanee, immagini, colori e profumi diffusi nell’ambiente che si adattano ai brani suonati e sarà offerto anche un dessert al gelsomino che ricorda l’estate. Sarà protagonista anche la poesia, che ho musicato per l’occasione”.
La poesia di voci e musica sarà affidata a Svitlana Pushenko e Ginette Ubaldi al pianoforte, Chiara Sartori al soprano, Ewa Gubanska al mezzosoprano e violino, Matilde Michelozzi al violoncello, Irene Betti all’arpa, Tatiana Fedi al flauto, Tomasz Gubanski all’oboe. Musiche e presentazioni del maestro Franco Bettiol. Visuals Andrea Montagnani (Pupillaquadra), Fabio del Naia alle luci e Claudio Notarstefano al suono.
Ingresso libero, prenotazione obbligatoria alla mail percheverdiviva@libero.it, o al cell. e WhatsApp 3347556467 e 3492321388.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments