Caos vaccini: le danno appuntamento alle 22.11, ma trova centro Pegaso e Pellegrinaio Nuovo chiusi


Il presidente Giani ieri, durante la visita a Prato del ministro Speranza, aveva annunciato che tra domani e giovedì in Toscana si sarebbe giunti a 3 milioni di vaccinazioni. Eppure, anche ora che la campagna è ormai iniziata da mesi e dovrebbe essere rodata, continuano ad arrivare segnalazioni dei cittadini su disservizi e disagi.
L’ultimo in ordine di tempo è doppiamente paradossale, perché l’Asl non solo ha avvertito la cittadina in questione per comunicarle che le avrebbero anticipato di un giorno la somministrazione della seconda dose, ma lo ha fatto confermandole un orario nel quale nessuno dei due hub di Prato era aperto.
La donna, che aveva un appuntamento fissato per stasera alle 22,11, infatti, nei giorni scorsi è stata chiamata dall’Asl Toscana centro per informarla che le avrebbero anticipato la somministrazione di un giorno, mantenendo inalterato l’orario e cambiando solo il luogo, non più il centro Pegaso ma il Pellegrinaio Nuovo. A conferma del cambiamento le hanno spedito anche un sms. La signora così ieri sera si è recata in anticipo con tanto di stampa della prenotazione al Pellegrinaio Nuovo, arrivando alle 21,30, ma ha trovato l’hub chiuso. Ha provato allora a recarsi al centro Pegaso per avere delucidazioni, sentendosi dire che alle 22 avrebbero chiuso e quindi non ci sarebbe comunque stato tempo per somministrarle il vaccino.
Per provare a rimediare le hanno detto di tornare questa sera ma alle 21, sulla parola, senza nessuna comunicazione scritta.
L’inghippo è dovuto probabilmente al fatto che nel pieno della campagna almeno il centro Pegaso era operativo fino a mezzanotte e quindi centinaia di persone hanno appuntamenti per le seconde dosi presi mesi fa in orari che vanno ben olre le 22.
La vicenda fa sorgere spontaneamente una domanda: tutti i cittadini che hanno somministrazioni fissate da mesi dopo le 22, come devono comportarsi? Alcuni sono stati avvisati di anticipare l’orario, ma molti altri ci segnalano di avere la seconda dose nei prossimi giorni oltre le 22 e di non aver ancora avuto comunicazioni dall’Asl.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments